Scopri le potenzialità del business di AirBnb e inizia a guadagnare con le case vacanze e gli affitti brevi

Il business di AirBnb si basa sull’affitto di un immobile tramite la piattaforma on-line: non è necessario che tu ne sia il diretto proprietario, perché puoi anche decidere di prenderlo in affitto e, su accordo legale con il proprietario, subaffittarlo, oppure puoi prenderlo in gestione tramite la pratica del property management. L’importante è seguire alcuni passi per fare tutto in maniera assolutamente legale.

Casa vacanze: quante e quali tipologie esistono?

Con la terminologia casa vacanze la Legge italiana intende definire una tipologia specifica di appartamenti, utilizzati per gli affitti brevi.

Se vuoi aprire una casa affitto vacanze, devi rivolgerti al Comune della tua città o alla Regione, presentare una serie di documenti, inviare la richiesta ed aspettare che ti venga mandata una ricevuta dall’ente preposto; una volta ricevuto il tutto, hai tutte le carte in regola per operare.

Alcune Regioni regolamentano il business delle case vacanze con una particolare classificazione: si parla di locazioni turistiche o di case affitto vacanze. Sai quali sono le differenze tra queste tipologie di casa vacanze e quali sono le loro caratteristiche? Vediamole insieme!

Locazione turistica. La locazione turistica può essere svolta solo in forma non imprenditoriale, ovvero senza l’apertura di una Partita IVA. L’unica cosa che dovrai fare è fare compilare un contratto a tutti gli ospiti che entrano nella tua struttura. Non è necessario, però, che tu sia presente al check-in: ti basterà lasciare dei contratti pre-compilati e lasciare istruzioni all’ospite per la compilazione; lui, poi, ti manderà una foto del contratto compilato su WhatsApp e il gioco è fatto! Ricorda, poi, che, per i contratti inferiori a 30 giorni (ovvero, gli affitti brevi) non è necessario neppure registrarli: ti basterà conservarli e sarai, così, in perfetta regola dal punto di vista legale e burocratico.

Case affitto vacanze. Le case affitto vacanze possono essere di due tipologie:

  1. case affitto vacanze in forma imprenditoriale: è necessaria la Partita IVA, che ti permette di offrire ai tuoi ospiti servizi aggiuntivi, quali il servizio navetta, la colazione e le pulizie quotidiane. Bada bene, però: sono servizi facoltativi. Puoi decidere anche di non offrirli e limitarti all’affitto breve.
  2. case affitto vacanze in forma non imprenditoriale: non è necessaria l’apertura di Partita IVA, ma non puoi offrire servizi aggiuntivi. Il che, però, può essere un grande vantaggio perché è una cosa in meno a cui pensare.

A differenza delle locazioni turistiche, per le case affitto vacanze, sia che siano in forma imprenditoriale o in forma non imprenditoriale, non devi neppure far compilare il contratto ai tuoi ospiti: con la richiesta di apertura di casa vacanze al Comune o alla Regione, infatti, hai già esaurito i tuoi obblighi nei confronti dello Stato e sei in perfetta regola per operare.

Se vuoi saperne di più su questo e su altri argomenti riguardanti il business di AirBnb e vuoi veramente cambiare la tua vita, segui il corso di Bnb Academy: diventa anche tu un host di successo!

Continui a perdere tempo?

Ho registrato una lezione completamente gratuita che ti spiega come puoi iniziare anche tu ad affittare su AirBnB degli appartamenti... che non hai!
Compila il modulo per accedere subito!