Scopri come guadagnare su AirBnb senza aprire la Partita IVA

Quando si parla di business, la prima preoccupazione riguarda la Partita IVA, che ha sicuramente i suoi vantaggi, ma anche i suoi svantaggi. Anche per quanto riguarda il business di AirBnb e degli affitti brevi, quindi, ci si pone una domanda: è possibile entrare in questo business senza aprire una Partita IVA? La risposta è sì!

Formula imprenditoriale e formula non-imprenditoriale

Innanzitutto, devi sapere che il sistema fiscale italiano regolamenta gli affitti brevi come se fossero un affitto tradizionale; pertanto, così come è valido per gli affitti classici, anche per gli affitti brevi hai la possibilità di operare senza dover aprire per forza una Partita IVA. Questo, per lo meno, per quanto riguarda chi si occupa di pochi appartamenti, in genere un massimo quattro.

Tutte le Regioni italiane, infatti, regolamentano il business degli affitti brevi secondo due modalità: con la formula imprenditoriale e con la formula non-imprenditoriale. Nel primo caso, è necessario aprire la Partita IVA: è quello che devi fare se, per esempio, gestisci un gran numero di appartamenti. Se, invece, il tuo business si basa sulla gestione di poche strutture, puoi lavorare anche senza Partita IVA e con regimi fiscali agevolati.

Vantaggi e limiti della formula non-imprenditoriale

Lavorare con la formula non imprenditoriale ha i suoi vantaggi ma anche dei limiti (che, però, non sono sempre degli svantaggi!).

Vantaggi:

  • Non hai tutti i problemi e i pensieri che hanno le Partite IVA, come la necessità di avere un rapporto costante e continuo con il tuo commercialista
  • La burocrazia è praticamente pari a zero

Limiti:

  • Non puoi offrire servizi aggiuntivi ai tuoi clienti, come ad esempio il servizio lavanderia, o il servizio di transfert dall’aeroporto alla struttura
  • Non puoi offrire la colazione agli ospiti del tuo AirBnb

Si tratta, infatti, di servizi che puoi offrire solo se sei in possesso di Partita IVA. Ma, come già anticipato, questi limiti non sono sempre per forza di cose degli svantaggi: dipende dai punti di vista! Puoi vederli in modo positivo, come delle cose in meno a cui pensare, piuttosto che come degli svantaggi della tua attività non-imprenditoriale! C’è da dire, poi, che comunque i clienti di AirBnb sanno bene che questa tipologia di struttura non è un hotel, quindi non si aspettano che gli vengano offerti i servizi che può offrire loro un hotel.

Vuoi entrare nel business di AirBnb e scoprire come guadagnare con gli affitti brevi, sfruttando tutti i vantaggi di questo business, tra cui la possibilità di operare senza aprire una Partita IVA? Entra nella Bnb Academy e scopri tutto su questo fantastico mondo!

Continui a perdere tempo?

Ho registrato una lezione completamente gratuita che ti spiega come puoi iniziare anche tu ad affittare su AirBnB degli appartamenti... che non hai!
Compila il modulo per accedere subito!