Come sfruttare a tuo vantaggio le affiliazioni con altri servizi per moltiplicare le tue entrate con il business degli affitti brevi?

Nel mondo contemporaneo, dominato dai telefoni, dai computer e dalle app, esiste, in particolare nelle città più grandi, tutta una serie di servizi utili che sfruttano i vantaggi della tecnologia: applicazioni di servizi di mobilità come Free Now e Uber, o di compagnie di food delivery come Glovo offrono grandi benefici a tutti i potenziali clienti, ma anche a chi fa parte del business degli affitti brevi.

Come sfruttare le app per guadagnare?

Queste applicazioni propongono vantaggiosi programmi di affiliazione: ricevendo un codice univoco e proponendolo ad altre persone, infatti, e nel nostro caso si tratta dei clienti dell’AirBnb che gestiamo, si possono guadagnare crediti, che, accumulandosi, saranno poi spendibili all’interno dell’app stessa. In questo modo, oltre ai canonici guadagni che si hanno con gli affitti brevi, si aggiungono quelli legati a questi codici sconto.

Considerando il fatto che in un AirBnb ogni anno entrano ed escono centinaia di clienti, se, ad esempio, l’host fornirà ad ognuno di loro dei codici sconto, e buona parte di loro, se non tutti, li useranno, va da sé che i guadagni del gestore dell’appartamento aumenteranno! E aumenterà anche il valore dell’appartamento stesso, perché il cliente, soddisfatto per i servizi aggiuntivi offerti tramite i codici sconto, rimarrà ancora più contento e lascerà una recensione più che positiva!

Lo stesso principio si può applicare ad altri servizi

Questa cosa si può applicare anche ad altri servizi: non solo le app di trasporti e di delivery, quindi, ma anche a servizi e locali che si trovano nelle vicinanze dell’appartamento. Puoi, ad esempio, decidere di affiliarti con una pizzeria o un ristorante o un bar vicino, oppure un parrucchiere, un’estetista, una farmacia: ogni volta che un tuo cliente si presenterà in quel locale a tuo nome o con un biglietto che gli fornirai, riceverà uno sconto o un omaggio; tu, in cambio, avrai un tornaconto da parte del locale stesso, che sia un altro sconto per te per una consumazione lì o per un servizio.

E in questo caso, tutte e tre le parti saranno contente: tu avrai suggerito al tuo ospite il nome di un locale, che avrà un cliente in più; il tuo ospite, trovandosi bene nel locale da te suggerito, ti lascerà una recensione positiva; tu avrai alla fine uno sconto in quello stesso locale e un cliente in più contento. E il tutto è stato fatto nell’assoluta legalità!

Pertanto, se sei già nel business di AirBnb, valuta bene tutte le potenzialità che hai per incrementare i guadagni: cerca le app migliori con cui guadagnare crediti e i locali o i servizi con cui puoi creare affiliazioni. A te non costa nulla e puoi solo trarne vantaggio!

Se, invece, ancora non hai scoperto le meravigliose opportunità di questo business degli affitti brevi o vuoi scoprirne di più, segui il corso di Bnb Academy e scopri come guadagnare con AirBnb senza avere immobili di proprietà, senza investimenti e senza Partita IVA.

Continui a perdere tempo?

Ho registrato una lezione completamente gratuita che ti spiega come puoi iniziare anche tu ad affittare su AirBnB degli appartamenti... che non hai!
Compila il modulo per accedere subito!